• vendita libri
  • libri scolastici
  • libri
  • libri antichi

La Legge di Stabilità ha previsto un fondo di 290 milioni di euro per tutti cittadini residenti nel territorio nazionale che compiono 18 anni di età nel 2016. Ogni diciottenne godrà di un bonus di 500 euro.

www.18app.italia.it/#/

Per accedere al bonus occorre andare su www.18app.it  (o www.diciottapp.it ) e registrarsi. La webapp sarà collegata a un plafond virtuale che si attiverà a partire dal compimento della maggiore età.

I 500 euro potranno essere utilizzati per acquistare le seguenti categorie di prodotti stabilita dal Dpcm di prossima pubblicazione in Gazzetta Ufficiale:

  • Biglietti o abbonamenti per cinema e teatro
  • Biglietti per concerti e altri spettacoli dal vivo
  • Libri
  • Biglietti per accesso a musei, mostre, aree archeologiche, monumenti, gallerie, fiere culturali, parchi naturali

18App, un bonus cultura per i diciottenni

bonus cultura

500 euro da spendere in cultura: questo il valore del bonus che la Legge di Stabilità 2016 (Legge 28 dicembre 2015 , n.208) assegna a tutti i giovani che compiono diciotto anni nell'anno 2016, residenti in Italia, in possesso di permesso di soggiorno dove richiesto, al fine di promuovere lo sviluppo della cultura e la conoscenza del patrimonio culturale.

Il bonus, operativo dal 3 novembre 2016, può essere utilizzato per l'acquisto di:

  • biglietti per assistere a rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo
  • libri
  • ingresso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali.

I dati anagrafici dei beneficiari sono accertati attraverso SPID, il Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese gestito dall’Agenzia per l’Italia Digitale. La gestione avviene attraverso un’applicazione web, 18App, utilizzabile tramite accesso a www.18App.itsia da parte dei diciottenni che da parte degli esercenti.

Le modalità di attribuzione e utilizzo del bonus sono state definite con il Decreto del Presidente del Consiglio 15 settembre 2016 n.187.

Come si usufruisce del bonus

i giovani che compiono 18 anni nel 2016, per usufruire del bonus, devono richiedere l’attribuzione della identità digitale (credenziali SPID), come previsto dal DPCM 24 ottobre 2014, rivolgendosi ad uno deigestori di identità accreditati dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Le modalità di attibuzione delle credenziali sono illustrate sul sito SPID;

utilizzando le credenziali devono registrarsi sulla piattaforma informatica dedicata www.18App.it . La registrazione è consentita fino al 31 gennaio 2017;

ad ogni beneficiario è attribuita una Carta elettronica utilizzabile, attraverso buoni di spesa, entro il 31 dicembre 2017 presso le strutture inserite in un apposito elenco consultabile sulla piattaforma informatica dedicata;

i buoni di spesa sono generati dal beneficiario, che deve inserire i dati richiesti sulla piattaforma elettronica e possono essere anche stampati;

quando l'esercizio commerciale o il luogo culturale accreditato accetta il voucher si riduce il credito disponibile.

Cosa devono fare gli esercenti

per potere essere inseriti nell'elenco dei luoghi dove spendere i voucher, i titolari interessati devono registrarsi entro il 30 giugno 2017 sulla piattaforma informatica dedicata

la registrazione avviene tramite le credenziali fornite dall'Agenzia delle Entrate e richiede la dichiarazione che i voucher saranno accettati esclusivamente per gli acquisti previsti dalla norma (L. 28 dicembre 2015 n. 208).

con l’accettazione del voucher è riconosciuto un credito di pari importo alla sala cinematografica o teatrale o agli altri luoghi scelti; il credito è registrato nell’apposita area sulla piattaforma dedicata.

La somma autorizzata dalla Legge 28 dicembre 2015 n.208 è di 290 mln di euro.

L’Amministrazione responsabile per l’attuazione del decreto è il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che si avvale dell’Agenzia per l’Italia Digitale e delle società SOGEI e CONSAP. L’attività di comunicazione istituzionale è curata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento per l’informazione e l’editoria.

La Legge di Bilancio 2017 (disegno di legge approvato dal Consiglio dei Ministri del 15 ottobre 2016) estende il bonus diciottenni al 2017. Pertanto ne potranno usufruire anche i giovani che compiranno 18 anni nel 2017, in seguito all’approvazione della Legge da parte del Parlamento.

Carta del docente

carta del docente

Sei un docente di ruolo?

Accedi per poter utilizzare i 500 euro per l'aggiornamento professionale

https://cartadeldocente.istruzione.it/#/

 

Che cos'è la Carta del docente?

È una iniziativa del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca prevista dalla legge 107 del 13 luglio 2016 (Buona Scuola), art. 1 comma 121, che istituisce la Carta elettronica per l'aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche.

Chi sono i beneficiari?

La Carta è assegnata ai docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all'art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all'estero, delle scuole militari.

Qual è l'importo della carta?

L'importo nominale della carta è di euro 500 annui per ciascun anno scolastico.

Cosa si può acquistare con la carta?

La carta può essere utilizzata per l'acquisto di:

  • libri e testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all'aggiornamento professionale;
  • hardware e software;
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca;
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • titoli per l'ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell'ambito del piano triennale dell'offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015(Buona Scuola).

Che cos'è cartadeldocente.istruzione.it?

È l'applicazione web che permette ai docenti di spendere l'importo assegnato utilizzando annualmente Buoni di spesa elettronici per i beni o i servizi previsti.

Inizia a usare cartadeldocente.istruzione.it e Crea il tuo primo buono:

Vai alla pagina " crea buono " accessibile dal Menu

Scegli se acquistare di persona o online presso un esercente o un ente di formazione aderente all'iniziativa e il bene/servizio che desideri acquistare

Inserisci l'importo del buono corrispondente al prezzo del bene o servizio che vuoi acquistare

Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che potrai salvare sul tuo dispositivo o stampare per utilizzarlo online o presentarlo all' esercente o ente aderente all'iniziativa e ottenere così il buono/servizio desiderato

Carta del Docente ti permette di:

creare uno o più buoni dell'importo che vuoi fino a un massimo complessivo del tuo portafoglio

vedere i buoni creati e pronti da spendere

vedere i buoni già spesi

verificare quanto ancora puoi spendere

Share by: